articolo di
Alessandro Pacelli

Il convegno organizzato presso la sede della SUPINO di Mantova il 15 Novembre sul tema del magazzino automatico e della sua interconnessione con la Supply Chain 4.0 ha suscitato un forte interesse tra gli oltre  70 partecipanti.

Molto chiaro e esauriente è stato l’intervento del Prof. Luca Lanini, Università Cattolica che ha in parte ridimensionato le eccessive aspettative del mondo 4.0 e in parte evidenziato le reali opportunità di miglioramento di una logistica supportata da automazioni ed interconnessioni software.

L’intervento di Alessandro Pacelli, Presidente di OPTA, è stato apprezzato per la concretezza e l’evidenza che è stata data non solo ai vantaggi conseguenti alla introduzione di un magazzino automatico ma soprattutto alle complessità che l’azienda deve affrontare per poter avere tutti i vantaggi attesi dall’investimento in automazione.

Infine due interessanti e appassionate testimonianze dal mondo delle PMI.  

Elisabet Fasano, Chief Marketing Officer ICAM srl (sistemi automatizzati per lo stoccaggio verticale) che ha illustrato la soluzione adottata per la filiale GLS di Cosenza per la gestione intelligente dei pacchi inesitati, con l’installazione di magazzini verticali di ultima generazione.   

Mauro Poli, titolare di La Briantina Spa (commercio di oggetti di utilità nella conduzione quotidiana della casa) e Marco Zanettin, Responsabile Commerciale Automha (magazzini automatici) che hanno descritto le soluzioni adottate dall’azienda per aumentare la capacità di stoccaggio del magazzino, senza aumentare le superfici costruite, grazie a soluzioni di automazione 4.0 che raddoppiano la capacità di stoccaggio del magazzino, aumentando l’efficienza e riducendo drasticamente gli errori di prelievo.

articolo di Alessandro Pacelli