07 ottobre 2017

La funzione della logistica aziendale

Logistica aziendale
articolo di
Filippo Piombini

Cerchiamo di capire cos’è la logistica aziendale e come renderla efficiente al fine di massimizzare il livello di servizio ai clienti interni (i reparti produttivi, i depositi, etc.) ed esterni (clienti e fornitori) in termini di rapidità, qualità e personalizzazione. Questo articolo introduce la funzione della logistica aziendale, mentre, negli articoli che seguiranno, avremo modo di trattare anche i temi della logistica di magazzino e della logistica distributiva.
Chi opera quotidianamente nella logistica aziendale sa che occorre governare i flussi logistici fisici e informativi dei beni sia all'interno che all'esterno dell'azienda, oltre che preoccuparsi della gestione delle scorte.

Il servizio offerto dalla funzione logistica è basato su un sistema articolato e complesso che poggia su due pilastri fondamentali: quello strutturale e quello organizzativo.

La componente strutturale fa riferimento all'insieme degli spazi, delle strutture, delle attrezzature e degli strumenti necessari sia per la conservazione e la gestione fisica dei prodotti (magazzino, sistemi di stoccaggio, carrelli elevatori, automazioni, mezzi di trasporto, ecc) che per la gestione informativa (sistemi hardware & software, ecc.)

La componente organizzativa fa riferimento invece a tutte le metodologie e prassi per la gestione delle risorse umane, dei materiali, dei fornitori di servizi e degli elementi che costituiscono la componente strutturale.

Un sistema logistico performante è costituito da un mix organico ed equilibrato tra queste due componenti; non è detto infatti che investimenti rilevanti sulla parte strutturale possano garantire a priori un miglioramento delle prestazioni del sistema: tutto dipende dall'integrazione con il sistema organizzativo. Allo stesso modo una buona organizzazione non è detto possa sopperire a una componente strutturale non adeguata o obsoleta.

Negli ultimi tempi, la gestione della logistica ha subito una forte spinta al cambiamento per adattarsi ai nuovi contesti di mercato (globalizzazione, digital transformation) e all’evoluzione dei sistemi produttivi dove da una parte il cliente richiede livelli di servizio sempre più elevati (consegne frequenti, lotti piccoli, lead time ridotti, personalizzazioni), mentre dall’altra l’azienda ha necessità di ridurre i costi di gestione e di aumentare l’efficienza interna dei processi.

La logistica aziendale,  agendo sulle seguenti leve:

  • riorganizzazione degli spazi e delle strutture (magazzino)
  • revisione degli strumenti e delle attrezzature
  • riorganizzazione delle persone/fornitori di servizi e dei metodi di lavoro

Nei prossimi articoli spiegheremo le modalità adottate di volta in volta in azienda al fine di ottenere un sistema logistico equilibrato e performante. L’intento è quello di condividere le nostre esperienze maturante nell’ambito dei progetti di consulenza logistica.


Riproduzione riservata©
articolo di Filippo Piombini